Sai che solo il 25% degli italiani è soddisfatto della propria abitazione?

13.06.2017

Sono usciti da poco i risultati dell'Osservatorio sulla Casa, un'indagine condotta da Doxa, in collaborazione con Leroy Merlin e Saint-Gobain, su un campione di 1.500 persone rappresentative della popolazione italiana. 

L'indagine riguarda i 5 aspetti della "casa ideale". Vediamoli in dettaglio.

  1. Casa attenta alla salute | C'è preoccupazione per quanto riguarda l'inquinamento acustico e quello dell'aria interna ma le soluzioni per fronteggiare i due problemi non sono conosciute in modo approfondito (es. isolamento delle pareti, del solaio, del tetto, del pavimento). Il 13% del campione non sa se vive in una zona sismica e il 45% non sa se la propria abitazione rispetta le norme antisismiche.
  2. Casa comoda | Gli italiani pensano che la comodità di una casa si basa sulle caratteristiche del luogo in cui si trova e sulla vicinanza ai mezzi pubblici e a principali servizi. Internamente è vista come la possibilità che ha la casa di adattarsi alle esigenze di chi ci abita (es. modifica degli ambienti, necessità di avere nuovi spazi, suddivisione diversa).
  3. Casa che fa risparmiare | Pochi italiani considerano l'isolamento termico (e il conseguente efficientamento energetico) un fattore di scelta primario nella scelta dell'abitazione, anche se si sa bene che questo incide sull'impatto economico dei costi per il riscaldamento e il raffrescamento. Solo una piccola percentuale è a conoscenza di soluzioni che aumentano l'efficienza energetica della propria casa (es. isolamento del cosiddetto involucro opaco con appositi materiali). L'84% degli intervistati, inoltre, sa che esistono detrazioni fiscali per le ristrutturazioni ma solo il 52% di chi ha fatto lavori in casa ne ha usufruito.
  4. Casa rispettosa dell'ambiente | L'ecosostenibilità interessa gli italiani solo per il nesso con il proprio benessere, sono infatti bassi i risultati sul rispetto dell'ambiente. Il 21% è soddisfatto della qualità dei materiali di costruzione della propria casa e solo il 15% ha installato pannelli fotovoltaici.
  5. Casa smart | Pochi italiani credono che sia importante avere una casa intelligente, dotata di sistemi controllabili e comandabili a distanza.

La ricerca evidenzia quanto è ampia la distanza tra le scelte degli italiani e la loro casa ideale.